In Thailandia la legalizzazione è stata retroattiva!

In Thailandia la legalizzazione è stata retroattiva!

Lo scorso mese vi avevamo anticipato che il 9 Giugno la Thailandia avrebbe finalmente legalizzato la Cannabis e così è stato! 

thailandia legalizzazione cannabis detenuti depenalizzazione

Con l’entrata in vigore della nuova legge che depenalizza produzione, distribuzione e consumo di cannabis per scopi terapeutici, in Thailandia sono stati rilasciati anche ben 3071 detenuti che stavano scontando sentenza minime relative proprio a questa pianta.

Non tutti sono stati rilasciati
Inizialmente i detenuti che stavano scontando reati legati alla cannabis erano 4.200 (numero curioso) ma non tutti sono successivamente risultati idonei. Sono stati rilasciati infatti solo coloro che avevano commesso reati minori e solo legati alla cannabis, sono invece rimasti detenuti coloro condannati anche per altri reati.
 Thailandia detenuti rilasciati depenalizzazione legalizzazione canapa
Boom di richieste
Solo il primo giorno di legalizzazione si sono registrate oltre 150 mila richieste per coltivare cannabis presso la Food and Drug Administration (FDA). Una volta registrati i cittadini thailandesi potranno coltivare e utilizzare cannabis per scopi medici e commerciali, ma (in teoria) non ricreativi.

Estratti Vietati
Gli estratti di cannabis contenenti più dello 0,2% di THC sono ancora considerati una sostanza di categoria 5, regolata dalle leggi sul controllo e la soppressione dei narcotici.

Anche in Italia…

Anche in Italia c’è una proposta, ferma in parlamento da anni in attesa di essere discussa, che prevede l’Expungement penale. Il Manifesto Collettivo prevede infatti, tra i vari punti, anche la cancellazione degli articoli 75, 75-bis e 79, eliminando ogni sorta di sanzione amministrativa accessoria e la cancellazione delle condanne penali, sia attualmente in corso che registrate nel casellario giudiziale, a patto che rientrano nei limiti della nuova legge.

manifesto collettivo
LEGGI LE FONTI
Dete
nuti rilasciati
150.000 richieste

 

Torna al blog