Maryland e Missouri dicono SI alla Cannabis per uso ricreativo!

Maryland e Missouri dicono SI alla Cannabis per uso ricreativo!

Maryland

L’emendamento sulla legalizzazione della cannabis, passato con un margine del 65%, modifica la costituzione del Maryland con l'articolo XX che consente il possesso e il consumo di cannabis per gli adulti di età pari o superiore a 21 anni.

maryland
La legge entrerà ufficialmente in vigore dal 1 luglio 2023 e permetterà il possesso fino a 1,5 once di infiorescenze (da 1,5 a 2,5 si sarà soggetti solo ad una multa) e 10 grammi di derivati (estratti o hashish), oltre al possesso, sarà permesso ai residenti di coltivare fino a 2 piante a persona.
Inoltre chiunque abbia condanne per cannabis potrà chiedere di essere rilasciato, a patto che queste condanne siano per reati resi legali dalla nuova legge.

Ancora non si hanno dettagli sulla produzione, vendita e tassazione ma il nuovo emendamento ordina all'Assemblea generale del Maryland di legiferare per regolamentare anche questi aspetti. L’emendamento prevede inoltre la creazione di un fondo, il Cannabis Business Assistance Fund, che utilizzerà i soldi del bilancio statale, per fornire sovvenzioni, prestiti e assistenza per la richiesta di licenze a piccole imprese, imprese di proprietà di donne e imprese di minoranza, così da garantire più equità.

Oltre il fondo per l'equità verrà istituito anche il Cannabis Public Health Fund, ovvero un consiglio di legislatori e altri importanti membri del settore che attueranno il cambiamento sulla base di studi sull'impatto dei giovani, riportando dati, campagne di salute pubblica etc.

Missouri

Dopo il Maryland anche il Missouri ha legalizzato la cannabis per uso ricreativo!

missouri marijuana

La costituzione del Missouri sarà modificata per consentire la vendita, il possesso, il consumo, la consegna e la produzione di cannabis. Inoltre, consentirà a chiunque sia condannato per un crimine o un reato non violento a base di cannabis di essere rilasciato dall'incarcerazione o di cancellare i propri archivi tramite expungement penale.

Il nuovo emendamento prevede il possesso fino a tre once di cannabis per i maggiori di 21 anni e permette la coltivazione, su proprietà privata, di sei piante in fiore, sei piante in vegetativa e sei cloni (alti meno di 14 pollici), chi vorrà autoprodurre dovrà però registrarsi come coltivatore presso lo Stato.
Sarà inoltre istituita una nuova tassa del 6% che sarà stanziata per finanziare l'assistenza sanitaria dei veterani, le cure farmacologiche e il sistema di difesa pubblica.

Non tutti sono però contenti di questo risultato, secondo infatti il presidente della NAACP (una delle prime e più influenti associazioni per i diritti civili negli Stati Uniti) il rilascio dei detenuti non sarà così automatico e l’emendamento oltre a criminalizzare ancora alcuni usi rischia di limitare per sempre il libero mercato.

Con il Missouri ora i paesi degli Stati Uniti ad aver legalizzato per uso personale sono 21!

Fonte1

Fonte2

Torna al blog